Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Stelle Emergenti

Stelle Emergenti (12)

La bella Ambra Schiffer (all'anagrafe Gintaré Roliciute), reduce dal concorso Miss Europe Continental, ha raccontato, nell’articolo che segue, la sua personale esperienza ed ha elargito consigli alle donne.

"Anche se ricordo di essere stata critica e scettica nei confronti dei concorsi di bellezza in passato, qualcosa è cambiato in me con gli anni e l'esperienza. Anche se non avevo mai preso in considerazione l'idea di parteciparvi, un giorno sono stata avvicinata da un team di concorsi di bellezza e mi è stato proposto di partecipare a Miss Europe Continental. Ho pensato: perché no, sarà molto divertente e mi sono iscritta.

Le mie aspettative sono state soddisfatte e superate. L'esperienza è stata molto arricchente. Ho incontrato ragazze fantastiche, ho stretto nuove connessioni, ho imparato a posare in televisione. La cosa più sorprendente è il cambiamento di energia che ho sperimentato. Dopo il concorso ho riflettuto su questa esperienza. Ho visto ragazze di diverse nazionalità, culture diverse, caratteristiche e corporatura diverse, tutte erano belle a modo loro, ma c'erano alcuni aspetti che rendevano alcune ragazze ancora più belle. E tutte queste informazioni sono gratuite.

Cinque semplici modi per diventare più belle:

1) “Innanzitutto, se sei una donna e vuoi essere più attraente, sorridi”. Sii felice, raggiante. La felicità rivela la natura femminile; libera da preoccupazioni e stress, gentile e piacevole con cui stare. Non essere troppo seria, la femminilità è vivace, rilassata e giocosa. Essere troppo seri ti fa sembrare più anziana e ti fa invecchiare più velocemente. In quanto donne moderne, tendiamo anche a essere influenzate molto dalle tendenze e dai rigidi standard di bellezza. Ore infinite in palestra, dieta restrittiva, trattamenti estetici invasivi. Invece di aiutare le donne, rovina il sensibile sistema ormonale femminile e l’effetto può essere invertito. Se le donne rimanessero in modalità divertimento e gioco ascoltando il proprio corpo, la bella forma e la salute perfetta arriverebbero con poco sforzo.

2) “Essere generose nel fare complimenti ad altre donne”. Come si dice: una mano che dà non è mai vuota. Ho notato che le ragazze che si facevano complimenti reciprocamente, si aiutavano a vicenda, creavano un'aura magnetica intorno a loro. Fare complimenti agli altri comunica anche la tua sicurezza. Tutti ricordiamo di aver visto belle persone dall'esterno, che semplicemente non ti fanno sentire così a tuo agio a stare con loro. La generosità del cuore commuove i cuori degli altri.

3) “Gratitudine”. Ho notato più apprezzamento e gratitudine che la ragazza mostra, più appare radiosa. In qualche modo questo fa moltiplicare la sua bellezza. Come impariamo nelle lezioni di neuroscienze, per ricevere è necessario avere i recettori aperti. La gratitudine è il recettore più potente.

4) “Meno è meglio”. Nella nostra cultura occidentale, le donne sono incoraggiate a essere sicure, forti, rumorose e spudorate… Ma quello che ho notato è che la sicurezza in più non sembra una bella cosa alle donne. L'arte sta nel trovare l'equilibrio. Sono rimasta sorpresa dal fatto che il termine vergogna, in alcune culture orientali, abbia una connotazione positiva se riferito a una caratteristica delle donne. All'inizio è stato difficile comprendere il senso di questo concetto ma, poi, riflettendo sugli archetipi femminili, sulle attrici, sulle icone della bellezza e della moda ho potuto vedere i tratti comuni: mistero, magnetismo, giusta dose di timidezza. Ho capito che l'energia e il fascino femminile non sono rumorosi, quelli che spingono costantemente in avanti. Questa energia ha una valenza diversa: è calma, misteriosa e come una calamita, che invita a essere scoperta strato dopo strato.

5) “La confidenza”. I consigli più semplici sono: imparare la postura giusta, le angolazioni migliori, i colori e gli stili che esaltano la bellezza personale. Partecipando al concorso sono rimasta stupita dall'abbondanza di colori e di accessori che indossavano le miss. E sebbene non sia sempre compatibile con il contesto e i doveri della donna moderna, ho pensato: che dono è essere donna e poter giocare con le energie, migliorare il proprio umore adornandosi! Imparare a muovere il proprio corpo con eleganza e grazia crea molta fiducia nella donna. Nessuno è nato con una camminata perfetta, va perfezionata con determinazione e personalità. Ciò che è naturale crea in noi donne più bellezza e armonia...".

 

E’ disponibile in digital download e su tutte le piattaforme streaming “Fuori”, il nuovo singolo di Cico, realizzato in collaborazione con Cata e Mickey Mouse, su etichetta Believe Music. Il brano, un equilibrato mix di pop e trap, anticipa il primo album ufficiale di Cico, prossimamente in uscita.

Cico ha dichiarato: “‘Fuori’ è un inno al mio cambiamento personale; per via di compagnie, relazioni e avvenimenti accaduti durante il corso della mia vita; uno sfogo all’avercela fatta sotto questo punto di vista. Raccontare che una cattiva persona non influenza più la propria vita è una soddisfazione. Il testo discosta dai soliti testi rap o trap. Il singolo tratta sonorità pop mischiate alla trap e con un outro da film, diretto e prodotto da Mickey Mouse, scritto in chiave ambient, come se fosse una colonna sonora che chiude questa storia ma che dà un seguito ai prossimi singoli racchiusi all’interno del mio nuovo progetto discografico”.

Ciro Papa, in arte Cico, inizia ad appassionarsi alla musica, in particolare al Pop, grazie al suo idolo: Michael Jackson. All’età di 13/14 anni allarga i propri orizzonti ed incomincia ad apprezzare la musica rap ascoltando Fabri Fibra, Emis Killa, Guè e altri artisti. All’età 15 anni, per gioco, inizia a scrivere testi e successivamente, spronato dal suo migliore amico, decide seriamente di cantare. Supportato dai suoi genitori, Ciro inizia ad incidere le prime canzoni fino a raggiungere interessanti risultati: la pubblicazione del singolo “Culla” (Febbraio 2022) ottiene 39 mila ascolti su YouTube e 5 mila su Spotify; sempre nel 2022, il brano “0 Grammi” realizza su Spotify 33 mila ascolti e, successivamente il singolo “Pressing” totalizza 114 mila ascolti in pochissime settimane. Dopo la pubblicazione del singolo “Wannabe” (37 mila ascolti su Spotify), Ciro, in comune accordo con il collaboratore e produttore Dende4, decide di cambiare strada e dedicarsi ad altri generi ed intraprende la collaborazione con Mickey Mouse. La chimica tra i due artisti è evidente nel brano “Voglio solo $$$” (Gennaio 2023), che vanta 50 mila ascolti.

 

Antonia Di Guida, studentessa di ingegneria chimica, punta a diventare un volto noto nel settore dello spettacolo. Di origine romana, si è fatta già notare come modella e showgirl prendendo parte a sfilate ed eventi vari nazionali.

Antonia ha dichiarato: “Il mondo dello spettacolo mi affascina e incuriosisce sin da piccola. Riuscire ad affermarsi richiede sicuramente molti sacrifici. Nonostante la mia giovane età, ho partecipato ad eventi prestigiosi, come la Milano Fashion Week, ho posato per la realizzazione di cataloghi e ho preso parte a spot pubblicitari. Sono una ragazza determinata e molto ambiziosa! Dopo aver puntato a degli obiettivi, faccio di tutto affinché possano diventare realtà e non restare illusioni. Spero di realizzare il mio sogno con l’aiuto del mio manager, Michele Lunella, che mi supporta giorno dopo giorno”.

Manuela Festa, giovane materana, si definisce una persona molto intraprendente con la passione per lo spettacolo. Ha iniziato la sua gavetta lavorativa come modella partecipando a vari concorsi nazionali che le hanno permesso di aggiudicarsi vari titoli, tra cui Miss Matera 2019, Miss Mezzogiorno d' Italia, Miss Basilicata nel 2022 e un riconoscimento come sosia di Belén Rodríguez: "Miss Rodriguez".
Manuela Festa è anche un' influencer; vanta più di 70000 follower su Instagram. Inoltre, ha avuto modo di prendere parte al film "No Time to Die 007" e alla fiction di Rai1 "Imma Tataranni", dove ha interpretato il ruolo della segretaria di uno degli indagati. La giovane modella sogna di affermarsi nel settore dello spettacolo e, considerando le premesse, ha tutte le carte in regola per poter raggiungere l'ambito traguardo.

Alessia Di Fiore (30 anni), originaria di Aprilia (LT), fotomodella determinata dalla bellezza raffinata, desidera affermarsi nel settore cinematografico. L'aspirante attrice ha dichiarato: "Credo molto nel valore della famiglia, nel rispetto reciproco, nel valore dei sogni... l'unico motore della mia vita! Sono convinta che, per raggiungere dei traguardi, bisogna studiare, impegnarsi e non abbassarsi mai a compromessi. Il mio motto? Vivi e lascia vivere".

In bocca al lupo ad Alessia per la realizzazione dei suoi sogni!

Il giovane tenore napoletano Giuseppe Gambi, da poco rientrato da un tour internazionale che lo ha portato a calcare importantissimi palcoscenici, guidato dal produttore Adriano Aragozzini, ha da poco pubblicato il suo ultimo singolo: "Adesso esisti", scritto “su misura” per lui da Maurizio Fabrizio (il quinto autore più presente al Festival di Sanremo con 34 canzoni).

Il repertorio del tenore napoletano spazia dai grandi classici napoletani e italiani, a brani di carattere internazionale. La canzone “Adesso esisti”, disponibile su tutte le piattaforme streaming (da Spotify a Youtube), attraverso una modalità di canto “lirico” moderno, valorizza l’elegante timbro e l’incredibile estensione vocale del tenore napoletano, qualità apprezzate anche da Mara Venier, che ha voluto che il songolo fosse presentato durante la puntata di Domenica in dedicata a Sanremo (l’ascolto della trasmissione  è virato dal 20,50 al 22% proprio durante l’esibizione di Gambi).

Giuseppe Gambi si è diplomato al Conservatorio di Avellino e ha completato gli studi con una seconda laurea in canto lirico. Ha vinto il primo premio come tenore al “Concorso Nazionale Campi Flegrei” e al “Concorso Internazionale Ritorna Vincitore”. Ha vinto il “Premio Eur Mediterraneo” a Roma e il “Premio Città di Partenope” a Napoli.
In Italia è protagonista di spettacoli e concerti nei teatri più importanti e nelle località più famose come Capri, Ischia, Venezia, Taormina, Sanremo e la Costa Smeralda.  E’ stato inoltre protagonista di concerti e spettacoli svoltisi in Bulgaria, Slovacchia, Olanda, Polonia, Francia, Principato di Monaco, Russia, USA, Inghilterra, Egitto, Argentina.
Ha inciso 6 cd: "I love life", "Italia Patria mia", "Passione Napoletana", "Love will win", "Tribute to Caruso", "Merry Christmas".
È stato anche il protagonista di "Madama Butterfly" nella parte di Pinkerton.
La Fondazione Luciano Pavarotti lo ha convocato per ricordare lo straordinario tenore scomparso: Gambi si è esibito davanti a oltre 50.000 persone, ottenendo un successo incredibile. Durante il lockdown è stato uno degli artisti più seguiti del web grazie al video-messaggio di speranza, registrato sul balcone della sua casa, con la celebre romanza "Nessun dorma".

Da venerdì 27 gennaio è disponibile in radio e in digitale “Anima”, brano che vede collaborare due giovani talenti del panorama musicale italiano: EmPì & Illusione. Prodotto da Yazee, multi-platinum producer presso TDLab studio – “Anima” è una canzone caratterizzata da sonorità pop-rock con venature punk da gridare con felicità, a squarciagola, alla faccia della malinconia e del malessere che spesso una storia d’amore può portare con sé.

Il testo tocca le tipiche vibes che si provano all’interno di una relazione o di una cotta che spesso si rivelano pesanti: la canzone spiega che, sotto un’altra prospettiva, anche esse sono positive perché l’amore è bello in tutte le sue sfumature. Amate sempre” commentano EmPì & Illusione (nomi d’arte rispettivamente di Marco Pariano e Federico Cassini), aggiungendo: “Il titolo Anima è preso da una frase del ritornello: ‘vuoi scavarmi dentro l’anima’. Un invito alla persona amata: sei disposta/o a conoscermi a fondo accettando anche i miei difetti?”.

Il brano è corredato da un videoclip, diretto da Moterrrr.

Anima” – che sarà presentato in alcuni eventi durante la settimana sanremese - sarà la sigla di un programma nazionale che presto sbarcherà in tv.

Meda regala al pubblico “La Stella Polare”, il brano con cui è arrivato alle finali di Area Sanremo 2022. Il brano è disponibile dal 16 dicembre su tutte le piattaforme e ha l’arduo compito di dover confermare col pubblico quanto di buono è stato detto durante il suo cammino verso Sanremo Giovani.

E’ il brano di un artista ormai maturo la cui musica ha radici profonde nella grande scuola cantautoriale italiana ma che vive e si esprime con i canoni della nuova scena indie-pop nazionale. La vena nostalgica è quella che abbiamo imparato a conoscere in questi anni ma “La stella polare” ha in sé dei tratti poetici del tutto nuovi.

È un brano autobiografico, che guarda al passato ma con i piedi ben saldati al presente, cercando dei punti di riferimento importanti che permettano di ritrovare la rotta della propria vita.

Dietro al nome di Meda si cela Nicola Carfagna, classe ’97, pugliese DOC della provincia di Foggia. Figlio normale di una famiglia normale, con disponibilità economiche normali e impieghi normali, si può dire che Meda sia un ragazzo comune, pressoché normale.

Dal 2018 vive a Roma dove ha avuto modo di studiare canto e di esibirsi dal vivo. La pubblicazione nel 2019 del primo singolo “I respiri tuoi”, autoprodotto nella propria cameretta da fuorisede e l’intensa attività Live hanno fatto innamorare i primi fan che hanno partecipato al crowdfunding per la realizzazione del suo primo progetto discografico.

Dal 2020 Meda, ha pubblicato con Kate Records 4 singoli e l’Ep “Scanzonato, Romantico, Pop”. È un album che a Meda piace definire folkie (indie-folk), per le sue radici nella vecchia scuola di cantautori italiani ma che vive e si esprime con i canoni della nuova scena indie-pop nazionale.

Meda è un cantautore che si sta facendo notare per la semplicità e l’immediatezza dei suoi brani senza mai cadere nella banalità, tratti che rispecchiano in pieno la sua personalità.

Mariachiara Casillo, bellezza mediterranea, una scoperta del noto produttore e regista Michele Lunella. Giovane attrice, modella e presentatrice. Si definisce ambiziosa, determinata, sognatrice e con tanta voglia di fare. Mariachiara ha già recitato in diversi film, presentato varie serate e ha partecipato a tanti eventi nell’ambito della moda e dei motori. Il suo più grande obiettivo è quello di ritagliarsi uno spazio concreto e rispettoso nel settore dello spettacolo. A tal proposito Mariachiara aderisce con entusiasmo a numerose manifestazioni, un modo per ampliare la sua esperienza di vita e per farsi notare.

"Ogni evento è una vetrina importante per chi vuole farsi conoscere ed è utile per confrontarsi in maniera costruttiva e formativa. Per raggiungere dei risultati importanti, oltre all'aspetto, ci vuole personalità, studio e determinazione. Spero che il mio impegno venga riconosciuto e apprezzato da un pubblico sempre più vasto" - ha dichiarato Mariachiara Casillo.

 

 

Giada Matrone, 27 anni, nata a Genova, città in cui vive, sogna di conquistare un posto nell’olimpo dello spettacolo. Giada vanta una buona esperienza nel settore della moda, ha partecipato a numerose sfilate ed ha lavorato come ragazza immagine per diverse aziende.

La giovane modella ha dichiarato: “Posso dire di aver sempre avuto le idee chiare su ciò che volessi fare da grande. Ogni esperienza lavorativa rappresenta una crescita e una ghiotta opportunità per concretizzare i miei sogni. Tra le ultime esperienze lavorative di rilievo: il Festival del Cinema di Venezia, opportunità avuta grazie al mio Manager Michele Lunella, MotoGP al Mugello in cui ho avuto il ruolo di ombrellina. Attualmente sto viaggiando parecchio perché, come recita un detto, non si finisce mai di imparare”.

 

© 2022 LuMagazine All Rights Reserved. Designed By Swebdesign
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.