Login to your account

Username *
Password *
Remember Me

Create an account

Fields marked with an asterisk (*) are required.
Name *
Username *
Password *
Verify password *
Email *
Verify email *
Captcha *
Reload Captcha
Comunicato Stampa

Comunicato Stampa

Formata nel 2020, la band The Hybris ha trascorso gli anni successivi scrivendo e producendo il loro album di debutto "Music Vol. 1", uscito nel giugno 2022. È un progetto veramente internazionale: il trio vive in Germania, Francia e Stati Uniti e scrive e produce la propria musica a distanza.

"Keep The Wolves Away" è l'ultimo singolo del gruppo, pubblicato il 18 novembre. La canzone parla degli effetti della guerra, sulle vittime in generale, di una delle crisi politiche più gravi degli ultimi decenni in particolare e del pericolo che rappresenta per l'intero pianeta. Il brano è accompagnato da un video in stile fumetto oscuro e grottesco in cui una persona che tutti conosciamo sta organizzando una felice festa da ballo.

 

 

Nola - Sabato 19 novembre aprirà le porte a Nola una nuova libreria Mondadori Point: una novità per la comunità della "città bruniana", che accoglierà per la prima volta uno spazio completamente dedicato alla cultura, al mondo letterario e all’intrattenimento. 

La libreria sarà inaugurata alle ore 17.00 con un evento al quale è attesa la partecipazione di Mons. Francesco Marino, Vescovo della Diocesi di Nola, e del sindaco Carlo Buonauro oltre a rappresentanti delle associazioni cittadine e i tanti appassionati lettori del territorio.

Ad attendere il pubblico oltre 10.000 volumi a scaffale – dai best seller ai grandi classici, tra narrativa, saggistica, varia – oltre a un assortimento di fumetti, dai manga ai supereroi alla graphic novel nella nuova area Just Comics. 

Situata in Piazza Marconi, nel cuore del centro storico di Nola, la nuova libreria sarà anche un book bar: uno spazio di incontro dove tutti i lettori e visitatori potranno sostare per una pausa, leggere un buon libro o partecipare agli eventi con protagonisti e autori del mondo letterario.

«Nola è una città che profuma di storia e di arte e il movimento culturale che ruota intorno ad essa ne è una evidente testimonianza» dichiara Maria Grazia Galeotafiore, titolare della libreria. «Rafforzare il concetto di cultura con l'apertura di una libreria è un segno importante di ripartenza e di riscatto dopo due lunghi anni di pandemia. Offriamo un'opportunità, soprattutto ai tanti giovani del territorio, costretti ad uscire fuori dal perimetro cittadino per consultare un buon libro e nel contempo investiamo nel futuro della comunità» conclude l’affiliata al network di librerie Mondadori Store. 

Per i  giovani lettori, un'area con giochi didattici e libri illustrati per stimolare la fantasia di bambini e ragazzi con le storie più curiose. A disposizione dei visitatori anche i migliori prodotti di cartoleria, gift box e gift card.

«La perseveranza e lo spirito positivo, ma anche la tenacia e la passione, sono la chiave per guardare al domani e in particolare ai giovani, con ottimismo. Apriamo non una semplice libreria ma un piccolo salotto letterario che vuole essere anche uno strumento diretto per arrivare ai ragazzi con progetti di lettura ed iniziative che ne stimolino curiosità ed interesse», afferma il direttore responsabile Autilia Napolitano. 

Il Mondadori Point di Nola è a servizio dei lettori anche online: i clienti potranno entrare in contatto con la libreria ed essere aggiornati su tutte le iniziative e gli eventi in corso attraverso le pagine Facebook e Instagram e usufruire dei servizi digitali di Mondadoristore.it per verificare la disponibilità di un libro, ordinarlo e ritirarlo in negozio, scegliendo da un catalogo di oltre 1 milione di titoli.

Il network Mondadori Store è a fianco dei lettori con oltre 500 librerie diffuse dalle grandi città ai centri più piccoli, online con il sito di e-commerce Mondadoristore.it e la formula bookclub. Una proposta che, al libro – al centro dell’offerta – affianca esperienze di intrattenimento, eventi e servizi multicanale, raggiungendo ogni anno oltre 20 milioni di clienti.

Peppa Pig arriva finalmente in Italia! Il mondo del cartone animato dell'adorabile piccola Peppa, il personaggio di una delle serie TV per bambini più amate, sbarca per la prima volta nei teatri del nostro Paese dopo un grandissimo successo in tutta Europa con migliaia di biglietti venduti. 

Peppa Pig Live! La gita in spiaggia è il nuovissimo spettacolo dal vivo, presentato da Red Group e ApplausoQuesto divertente family musical show arriverà nelle principali città italiane dal 19 novembre 2022 fino all’8 gennaio 2023

Queste le prime date annunciate: 19 Novembre a San Marino (Teatro Nuovo); 20 Novembre a Varese (Teatro di Varese); 26 novembre Gaeta, Latina (Teatro Ariston); 27 Novembre a Bari (Teatroteam); 3 Dicembre a Roma (Teatro Italia); 8 Dicembre a Brescia (Teatro Dis-Play); 10 Dicembre a Lugano (Palazzo dei Congressi); 26 Dicembre a Firenze (Tuscany Hall Teatro di Firenze); dal 6 all’8 Gennaio Milano (Teatro Lirico Giorgio Gaber).

Uno spettacolo, tutto in italiano, con storie e musiche create appositamente per il teatro, ricco di nuove canzoni e scenografie: il pubblico sarà elettrizzato poiché non sono mai state viste o ascoltate prima!  Un'esperienza dal vivo sorprendente, e tanto divertimento per tutta la famiglia!

Peppa Pig Live! La gita in spiaggia porta il pubblico nel magico mondo di Peppa e dei suoi amici George, Pedro, Suzy, Papà Pig, Mamma Pig e Miss Rabbit. Racconta di una gita scolastica di Peppa Pig con l'intera classe. Con gli zaini addosso, il pranzo al sacco e Miss Rabbit al volante. Finalmente è arrivato il grande giorno! Sarà un viaggio indimenticabile per l’amabile e buffa Peppa e per le sue amiche.

Con oltre 40 edizioni, 1000 licenziatari e 180 broadcaster in tutto il mondo, Peppa Pig è un brand prescolare globale ed evergreen, con un forte awereness tra il pubblico di tutte le età. Gli episodi sono andati in onda su Netflix, Nickelodeon (canale kids di Sky), Rai YoYo e sul canale satellitare Disney Junior. In Italia la prima stagione è uscita nel 2005. Peppa Pig deve il suo successo in tv alla semplicità e umorismo. Protagonista della serie animata, l’adorabile maialina Peppa: simpatica, curiosa, molto chiacchierona e per niente timida, Peppa Pig adora giocare e divertirsi con i suoi amici. Insieme a mamma Pig, papà Pig e il fratellino George, riescono a trasmettere preziosi insegnamenti e valori, come l'amicizia, la gentilezza, la lealtà, il senso della famiglia.

Peppa Pig Live! La gita in spiaggia vi aspetta per un pomeriggio di divertimento e allegria. E con il “Peppa VIP Pass” potrai incontrare Peppa e i suoi amici!

I biglietti per Peppa Pig Live – La gita in spiaggia sono disponibili sui Circuiti Ticketone e Vivaticket. Tutti i posti sono numerati. Tutte le informazioni su Applauso.it. 

L’ottava e ultima puntata di ‘Tale e Quale Show’, il varietà di punta di Rai1 presentato da Carlo Conti e prodotto in collaborazione con Endemol Shine Italy, andrà in onda venerdì 18 novembre dalle ore 21.25. Sarà un appuntamento unico, visto che al termine della serata sarà proclamato il “Campione di Tale e Quale Show 2022”.

Sul palco degli studi televisivi ‘Fabrizio Frizzi’ di Roma ci saranno i migliori protagonisti di questa dodicesima edizione (ovviamente il vincitore Antonino, poi Andrea Dianetti, Gilles Rocca, Rosalinda Cannavò, Valentina Persia ed Elena Ballerini,) che ‘se la vedranno’ con i migliori dell’undicesima (i Gemelli di Guidonia, Francesca Alotta, Dennis Fantina che sostituisce Ciro Priello impegnato in teatro, Deborah Johnson, Stefania Orlando e Pierpaolo Pretelli). Un vero e proprio ‘Torneo dei Campioni’ che promette spettacolo, divertimento ed emozioni. Chi riuscirà a portarsi a casa l’ambita targa da vincitore? Da segnalare che, fuori gara, ci saranno anche Francesco Paolantoni e Gabriele Cirilli.

Dunque, per i nostri protagonisti sarà fondamentale dare ancora una volta prova di grande ‘trasformismo’, con l’obiettivo di convincere Loretta Goggi, Giorgio Panariello, Cristiano Malgioglio e il quarto giudice a sorpresa. Ma si dovranno convincere anche i propri compagni d’avventura, visto che come sempre ogni Artista avrà la possibilità di arricchire la classifica dando la propria preferenza al collega che vorrà premiare (senza dimenticare la possibilità di ‘auto-votarsi’).

Un’edizione, quella di quest’anno di ‘Tale e Quale Show’, entrata davvero nel cuore dei telespettatori che ancora una volta hanno premiato il programma, leader indiscusso del prime time del venerdì sera, che ha fatto registrare un boom di ascolti e di contatti social, a conferma di un prodotto ben confezionato che fa dell’intrattenimento il suo punto di forza. Sempre all’insegna di una televisione fatta con garbo ed eleganza.  

Come da prassi, le 12 interpretazioni saranno dal vivo accompagnate dall’orchestra diretta dal maestro Pinuccio Pirazzoli. Il dietro le quinte ricopre un ruolo fondamentale per il varietà: un team di professionisti, composto da costumisti, truccatori, parrucchieri, e coreografi, segue per tutta la settimana le “evoluzioni” degli Artisti, insieme ai “vocal coach” Maria Grazia Fontana, Dada Loi, Matteo Becucci, Antonio Mezzancella e alla “actor coach” Emanuela Aureli.

È diventato oramai fisso e molto atteso l’appuntamento con gli “imitatori del web”, che saranno presenti anche in questa puntata grazie ai video amatoriali che arrivano in redazione. E proprio gli “imitatori del web”, dai più bravi ai più originali, saranno prossimamente protagonisti "in carne e ossa" di ‘Tali e Quali’. I video con le imitazioni possono essere inviati al sito "www.rai.it/taleequalepop".

“Tale e Quale Show” è su Facebook e Twitter con l’hashtag #taleequaleshow. Il sito ufficiale è www.taleequaleshow.rai.it

Prodotto da Rai1 in collaborazione con Endemol Shine Italy e basato sul format Your Face Sounds Familiar owned by Gestmusic, parte di Banijay Group. © 2011 Gestmusic Endemol S.A.U., “Tale e Quale Show” è scritto da Carlo Conti, Ivana Sabatini, Emanuele Giovannini, Leopoldo Siano, Mario d’Amico, Walter Santillo e Stefania De Finis. Le coreografie sono di Fabrizio Mainini, la scenografia di Riccardo Bocchini, i costumi di Simonetta Innocenti. Produttore Esecutivo Eleonora Iannelli. Regia di Maurizio Pagnussat.

 

Il nuovo singolo di Max Deste, dal titolo “The clouds appear so dark”, è disponibile su tutte le piattaforme digitali dall’11.11.22.

Questo brano pop bilingue (italiano-inglese) parla di un presente sempre più ansiogeno. Alla lunga serie di problemi e di emergenze che ci affliggono, si è infatti aggiunto anche lo spettro di un’apocalisse nucleare. È difficile in queste condizioni coltivare una relazione, e di conseguenza progettare un futuro. L’unico modo per non lasciarsi abbattere è quello di ancorarsi ad ogni singolo istante, restare consapevoli qui e ora, coltivare l’amore per la vita, e resistere tutti insieme, come suggerito dal ritornello in inglese.

Max Deste è uno scrittore e cantautore svizzero. Laureato in lettere a Losanna, attualmente vive nel Canton Ticino, dove è insegnante di scuola media e docente DFA. Il nuovo album da solista vedrà la luce nel corso del 2023. Attualmente è in tour per promuovere il suo ultimo romanzo dal titolo “Il desiderio di cadere”.

Discografia

. The clouds appear so dark (singolo, 2022)

. Innesca la felicità (singolo, 2021)

. Antidoto 21 (album, 2021)

. Ho fiducia in te (singolo, 2021)

. Qualcosa di magico (singolo, 2020)

. Dolce far niente (singolo, 2020)

. Chiaroscuro (singolo, 2019)

. Ok Silenzio (album, 2018)

. Dove finisce il giorno (singolo, 2018)

. Ancora estate (singolo, 2018)

. Danzare tra le nuvole (singolo, 2018)

. Segui il tuo respiro (reading musicale live, 2017-2018)

. Show Surprise (reading musicale live, 2013-15)

. Il tuo cigno è morto (album, 2013)

. Neverdie (album, 2013)

. We are the same (singolo, 2013)

. Corpi violati (singolo, 2013)

. Rumore primo (colonna sonora teatrale, 2011)

. Solitaire (album, 2009)

. Borderline (album, 2008)

Orietta Berti, Lorella Cuccarini, Albe, Myss Keta, Elettra Lamborghini, Alfa, Cristiano Malgioglio, Jr Stit e Dj Matrix & Amedeo Preziosi sono gli artisti che accompagneranno Cristina D’Avena nei nuovi duetti inediti che saranno contenuti in “40 – ll sogno continua”, il cofanetto per i festeggiamenti dei 40 anni di carriera della regina dei cartoni animati in uscita il 25 novembre in duplice versione, Standard e Deluxe Edition (in preorder).

I duetti si sommeranno ad altre sorprese: numerosi inediti, rarità e chicche che i fan dell’Artista reclamano da tempo, oltre alle sigle più amate e conosciute, recuperate dai master originali, e alle canzoni tratte dalle serie televisive che l’hanno vista protagonista negli anni 80’ e ’90.

Questa la track list dei duetti:

  1. IL VALZER DEL MOSCERINO feat. ORIETTA BERTI
  2. MAGICA DOREMÌ feat. LORELLA CUCCARINI
  3. TAZMANIA feat. ALBE
  4. HAMTARO PICCOLI CRICETI, GRANDI AVVENTURE feat. M¥SS KETA
  5. MEW MEW AMICHE VINCENTI feat. ELETTRA LAMBORGHINI
  6. POKÉMON feat. ALFA
  7. CALIMERO feat. CRISTIANO MALGIOGLIO
  8. WHAT’S MY DESTINY DRAGON BALL feat. JR STIT
  9. FACCIO LA BRAVA feat. DJ MATRIX & AMEDEO PREZIOSI

II 9 dicembre verrà pubblicato in un’edizione limitata e numerata il vinile color cristallo già in  pre-order da venerdì 11 novembre.

Dal 1982 ad oggi Cristina D’Avena è l'unico personaggio dello spettacolo la cui voce è presente sulla tv italiana ininterrottamente dai primi anni '80 almeno una volta al giorno, 7 giorni su 7, 365 giorni l'anno. Tutto iniziò esattamente 40 anni fa, nel 1982, quando una diciassettenne Cristina D’Avena si presentò ad un provino per interpretare la sigla italiana della serie animata giapponese "Pinocchio", vinto il quale firmò un contratto di esclusiva con la Five Record, storica etichetta dell’allora nascente Canale 5. Quella prima sigla, “Bambino Pinocchio" composta da Augusto Martelli, cui seguì l’omonimo 45 giri dall’importante successo commerciale, diede inizio alla lunga e prolifica carriera di Cristina, con centinaia di sigle e concerti al suo attivo.

 

Cinque adolescenti durante un party giocano con un’intelligenza artificiale che sorteggia sfide pericolose: la più estrema di tutte li costringerà ad abbandonare la propria innocenza. Sarà nei cinema dal 28 novembre “Space Monkeys”, lungometraggio d’esordio di Aldo Iuliano, già vincitore del Globo d’Oro e di numerosi premi internazionali per il cortometraggio “Penalty”. 
 
Prodotto da Andrette Lo Conte per Freak Factory con Rai Cinema, con il contributo di Regione Calabria e Calabria Film Commission, ha come protagonisti Souad Arsane (attrice francese rivelazione ai César 2019), Amanda Campana (protagonista della serie Netflix “Summertime”), Riccardo Mandolini (protagonista della serie Netflix “Baby”), Ambrosia Caldarelli (protagonista nella serie Circeo su Paramount Plus), Haroun Fall (protagonista della serie Netflix “Zero”). 
 
La fotografia è di Daniele Ciprì, il montaggio di Marco Spoletini, le musiche di Enrico Melozzi, le scenografie di Paki Meduri, i costumi di Francesca Sartori e Mara Masiero, la sceneggiatura è firmata da Severino IulianoAlessandro Giulietti e Aldo Iuliano
 
Cosa spinge gli adolescenti a giocare con la morte per sentirsi vivi? Da questo interrogativo nasce l’esigenza del regista di raccontare le complessità emotive della Generazione Z, dai loro comportamenti borderline all’amore senza confine di genere, dal rapporto con la tecnologia al concetto di sopravvivenza nel tessuto sociale reale e virtuale.
 
Space Monkeys” è un film che si ispira a fatti di cronaca attuali e mostra la solitudine provata dagli adolescenti contemporanei nel proprio percorso di crescita individuale e interazione sociale: ragazzi e ragazze cresciuti in un mondo dove la tecnologia confonde reale e virtuale e li allontana dalla propria umanità. «Una generazione che vive il futuro prima ancora di sognarlo, guidata dal proprio istinto», così descrive l’opera Aldo Iuliano
 
Girato tra la spiaggia di Crotone e un castello del 1400 situato in montagna a Caccuri, è un teen drama che racconta i sentimenti di Justine Ste, Marta, Balo e Dani, cinque adolescenti che vivono una notte di fine estate sospesa nello spazio e nel tempo che li cambierà per sempre. 
 
Il film verrà presentato in anteprima nazionale il 24 novembre all’Heroes International Film Festival alla Casa del Cinema di Roma, con première il 28 novembre alle ore 20.30 al cinema Adriano di Roma alla presenza del cast.

Presentato nella sezione Freestyle alla 17a edizione della Festa del Cinema di Roma 'La California', lungometraggio diretto da Cinzia Bomoll. Il film, che uscirà in sala il 24 novembre 2022 con Officine UBU è una coproduzione Italia-Cile prodotta da Cinzia Bomoll per Amarcord (Italia) e Karina Jury per 17 Producciones (Cile), con la produzione esecutiva di Simone Bachini e Mario Chemello per Apapaja, realizzata con il sostegno della Regione Emilia-Romagna attraverso la Emilia-Romagna Film Commission, Ibermedia, Tax Credit Mic.

Il film, scritto dalla regista con Piera Degli Esposti Christian Poli, vede proprio la compianta attrice bolognese nelle vesti di voce narrante. La California è interpretato da un nutrito numero di attori e personaggi della musica, da Silvia e Giulia Provvedi (per la prima volta sullo schermo), Lodo Guenzi, Eleonora Giovanardi, Andrea Roncato, Alfredo Castro (attore feticcio di Pablo Larraín) Riccardo Frascari, Enrico Salimbeni, Andrea Montovoli, Lorenzo Ansaloni, Angela Baraldi, Stefano Pesce, Stefano Fregni, Vito Stefano Bicocchi, Paola Lavini e vede la partecipazione straordinaria di Nina Zilli e un cameo di Andrea Mingardi. Il film si avvale della direzione della fotografia di Maura Morales Bergmann, del montaggio di Paolo 'Sbrango' Marzoni, delle musiche originali di Silvia Leonetti, della scenografia di Cristina Bartoletti, dei costumi di Francesca Bellucci, del suono di Enrico Medri, dell'aiuto regia di Daniele Balboni e della direzione di produzione di Federica Chiarini.

In La California, una provincia realmente esistita nelle profondità dell’Emilia Romagna, due gemelle affronteranno il loro destino guidate dagli incontri che la vita porrà loro davanti. In un luogo dove nulla è come sembra, le sorelle verranno a conoscenza di un passato oscuro e dovranno fare i conti con le luci e le ombre di una provincia piena di mistero.

SINOSSI
Per diventare la donna che vorresti, qualche volta devi metterti nei panni del tuo perfetto opposto. Anche se è la persona che hai più cara al mondo, dovrai sfidarla. Se poi per cornice c’è una provincia chiamata per ironia della sorte La California, facile che i suoi abitanti “di frontiera” si intreccino con la tua vita, e te la salvino. Una storia di formazione, con elementi thriller, si muove nella provincia emiliana. Chi era realmente Ester? La verità dietro a un fatto di cronaca nera locale, dove il suicidio della ragazza viene dato per scontato. La tenacia della gemella, con la solidarietà di chi nel paese de La California ha sempre lottato per la giustizia, porterà alla rivelazione dei fatti reali.

Cinzia Bomoll - Regista

Bolognese, a 17 anni comincia a realizzare cortometraggi come filmmaker scrivendo, dirigendo, montando e producendo film a basso budget. Si laurea in Filmologia a Bologna, si trasferisce poi a Roma dove frequenta il corso Script RAI e dove lavora come regista televisiva per Rai, Mediaset e La 7. Nel 2007 scrive, dirige e produce il suo primo lungometraggio per la tv Il segreto di Rahil, che narra le vicende della giovanissima figlia di un terrorista iracheno. Premio UNICEF, distribuito dalla Vanguard in Usa e Canada, poi acquisito da Netflix USA e ora da Amazon Prime. Nel 2011 firma la regia del lungometraggio per le sale italiane Balla con noi - Let’s dance, scritto da Massimiliano Bruno e Pier Paolo Piciarelli e prodotto da Rai Cinema e Aurora Film, distribuito in 13 paesi. Anche scrittrice, esordisce giovanissima nel 1998 nell’antologia “Quello che ho da dirvi” di Einaudi - Stile Libero. Suoi i romanzi: “Lei che nelle foto non sorrideva” (Fazi, 2006 - Ianieri 2019), “Sessantanove” (Fazi, 2011), “Cuori a spigoli” (Ianieri, 2019), “La ragazza che non c’era” (Ponte Alle Grazie, 2022).

Nel 2019 vince il bando Mibact sviluppo Italia-Tunisia con il soggetto drama Urla Mute. Nel 2020 vince il Premio Solinas Italia-Spagna, con il soggetto per film horror Heste Hombre, in sviluppo con la Spagna e lo sceneggiatore di horror Daniele Cosci. Nel 2020 vince il bando Mibact sviluppo Italia-Cile con il soggetto Chi ha ucciso Lumi Videla, ispirato alla vera storia della rivoluzionaria cilena, acquisito da Madeleine Film. Grazie a questo film conosce la produttrice cilena Karina Yury. Da questo incontro e dall’amicizia nata con l’attrice Piera Degli Esposti nasce nel 2021 il progetto de La California, di cui è anche co-produttrice, selezionato per la Sezione Freestyle della Festa del Cinema di Roma 2022 e che uscirà nelle sale il 10 novembre 2022 distribuito da Officine UBU.

 

Secret Sins è il secondo singolo estratto dal nuovo album degli Hertzen in uscita nel 2023. Il brano è uno sfogo liberatorio di chi vive quel momento di consapevolezza che spesso arriva all´improvviso e che può cambiare il corso della vita. Una ribellione che dice molto di più del sé interiore che del resto. Uno spirito ribelle che cambia le carte in tavola e torna ad essere libero ed indipendente.

Assieme ad Hope, Secret Sins è un anticipo di un album che sarà ancora una volta la rivelazione di sonorità caratteristiche degli Hertzen, più evoluto, più maturo, ma sempre eclettico e audace. Ancora una volta, il duo segue il percorso di una rock band portando un brano dal ritmo incalzante con basso elettrico e chitarre e un synth di ensemble di archi. Oltre al basso, vi è poi un suono di basso synth. Secret Sins mostra un lato un po’ più melodico degli Hertzen con le sue linee di chitarra e di keyboard, e dal mood più dance; nostalgico, ma al tempo stesso energico.

Gli Hertzen sono un duo elettronico composto da May Rei e Self. Due realtà molto distanti tra loro che si sono unite in Germania. May Rei è italiana, di origini pugliesi. Sono state diverse le sue esperienze come cantante in diversi gruppi, ma tutto è cambiato quando tra le sue mani è arrivato un sintetizzatore usato. In quel momento May Rei ha capito quale sarebbe stata la direzione della sua musica. A rendere più concreto questo desiderio è arrivato il talento del produttore e musicista Self, Marcelo Ribeiro Dias, di Rio De Janeiro, conosciuto nella scena dance elettronica carioca degli anni '90.

I due si sono trovati subito sulla stessa lunghezza d'onda e così è nato il progetto Hertzen. May Rei convince Self a raggiungerla in Germania e così nel 2018 il duo pubblica i suoi primi due album: "Chotuskone", "Messages From The Past" e "Younder and Yore". I ragazzi sono instancabili e l'anno successivo escono altri due brani "No Time" e "Free". Contemporaneamente May Rei fonda la sua etichetta indipendente, Einklang Records, e nel 2022 pubblica il suo secondo album Lp come solista "It´s All About Phases". Nonostante questa parentesi in solitaria, gli Hertzen non hanno mai smesso di creare.

Il 14 luglio 2021 è uscito in formato fisico e digitale "Ananke", album di cui sono stati estratti diversi singoli tra cui "Save Me". A ottobre 2022 gli Hertzen pubblicano un nuovo singolo "Hope", un piccolo anticipo di quello che sarà l'album in uscita nel 2023.

 

 

Lo show musicale torna nei teatri italiani il 2023 

© 2022 LuMagazine All Rights Reserved. Designed By Swebdesign
We use cookies

Utilizziamo i cookie sul nostro sito Web. Alcuni di essi sono essenziali per il funzionamento del sito, mentre altri ci aiutano a migliorare questo sito e l'esperienza dell'utente (cookie di tracciamento). Puoi decidere tu stesso se consentire o meno i cookie. Ti preghiamo di notare che se li rifiuti, potresti non essere in grado di utilizzare tutte le funzionalità del sito.